LASCIA I TUOI RECAPITI TI CONTATTEREMO NOI

per fornirti le informazioni che desideri

oppure prosegui la navigazione per scoprire di più

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti


Sei pronta a realizzare il tuo sogno?

Clicca sull'icona "come partecipare"

e scarica il regolamento

e le modalità di svolgimento.

Se invece vuoi tentare la fortuna

iscriviti al concorso "Vinci il tuo debutto"

cliccando sull'apposita icona qui sotto



Come Partecipare

Concorso

Vinci il tuo debutto

Chi siamo

Location

Contatti

Chi siamo

I nostri docenti


Le nostre

collaborazioni

Testimonianze debuttanti

Solidarietà 

Rassegna stampa

Prenotazioni Gran Galà

Lavora con noi



 

solamente fino al 31 ottobre 2016

sconto del 20% sulla quota iscrizione

BALLO DEBUTTANTI CALABRIA

edizione 2017

contattaci 349-5602949

   apevconoprofit@apevco.com



I Cavalieri delle nostre debuttanti:

i giovani dell'Associazione Naz.le Ex-Allievi

 Scuola Militare Teuliè di Milano



 

 

 

 

Questo è lo splendido girocollo che ogni debuttante riceverà in dono dalla Gioielleria Spataro,

realizzato da Silvana Pelle Spataro


dicono di noi...


Com'è nato il Ballo delle Debuttanti?


La tradizione del ballo delle debuttanti nasce nel 1700, quando nei palazzi nobiliari dell’epoca, prima della Rivoluzione Francese, in uno sfavillio di luci, specchi e stucchi dorati, giovani aristocratiche fanciulle, dell’età compresa tra i 17 ed i 23 anni, avevano la loro occasione per trovare il proprio “principe azzurro”. Purtroppo infatti, a quei tempi, dopo i 23 anni si era considerate “zitelle”! La Rivoluzione Francese tuttavia, non riuscì a interrompere questa splendida tradizione (il celebre e ormai decaduto Ballo delle Debuttanti all’Hotel de Crillon di Parigi ebbe una delle sue due mancate edizioni proprio nel 1789) che sopravvisse alla Rivoluzione stessa trovando il suo massimo apogeo durante il “Congresso di Vienna”, passato alla Storia anche come “Congresso danzante”. Sarà poi proprio l’Imperatore d’Austria, il giovane Francesco Giuseppe a dare ulteriore impulso a questo tipo di manifestazioni, arrivando per primo ad organizzare serate danzanti nel Teatro dell’Opera di Vienna, tradizione questa che andrà nel tempo consolidandosi e che oggi è rappresentata dal celeberrimo “Opernball”, il Ballo delle Debuttanti che ogni anno si svolge il giovedì grasso nell’Opera di Vienna.

Fedele alla tradizione il Gran Ballo delle Debuttanti Calabria vuole offrire alle giovani non certo l’occasione per trovare il Principe Azzurro, ma un sogno romantico in tutti i suoi particolari: a partire dal luogo, le splendide coste del Mar Jonio e la prestigiosa location l’Hotel Resort Parco dei Principi di Roccella Jonica; dai Cavalieri delle debuttanti, i giovani dell’Associazione Nazionale Ex-Allievi della Scuola Militare Teulié di Milano; dagli abiti, bianchi e vaporosi per le debuttanti e gli abiti da gran sera degli ospiti; dalla cena di gala, servita negli splendidi saloni dell’Hotel Parco dei Principi.

L’idea del Ballo nasce nel 2014 su iniziativa del Direttore dell’Hotel Resort Parco dei Principi, Bruno Fabiano, in collaborazione con Gioele Eventi & Wedding che insieme decidono di realizzare la prima edizione il 18 Aprile 2015, conclusasi con successo. La titolare di Gioele Eventi & Wedding, Giovanna Pratesi, è anche Presidente dell’Associazione APEVCO che organizza da 6 anni il Ballo Debuttanti di Stresa di nota fama nazionale.  

Il Gran Ballo Debuttanti Calabria si è arricchito di iniziative volte alla promozione del territorio e a rendere la manifestazione più importante e significativa con eventi ad essa correlati che ne hanno accresciuto ed evoluto il livello. Sono state infatti inserite escursioni turistico-culturali, sfilate di moda, lezioni di ballo, di portamento, di bon ton, di gestione della propria immagine e del proprio outfit, di posa fotografica e di dizione offrendo così alle debuttanti un bagaglio socio-culturale di cui far tesoro nel proseguo della loro vita. L’armonia che si crea ogni anno tra le deb, i cavalieri e lo staff organizzativo rappresenta un significativo esempio di essere riusciti a realizzare un evento non fine a se stesso bensì ricco di contenuti che lasciano una traccia indelebile nel percorso formativo delle nostre partecipanti.

Le deb 2015, pienamente soddisfatte di aver vissuto un’esperienza indimenticabile, hanno rilasciato spontanee dichiarazioni che si possono leggere nell’apposita pagina ad esse dedicata.